Percorso: Doire Bh Riada - Tooreenacoona

 

PERCORSO (prima parte):

In questa area viene parlato l'irlandese come prima lingua e per questo motivo si dice che si in un'area Gaeltacht.
Oltre le case di Doire Bh Riada si sale leggermente dopo un valico attraverso i Maumturks (Passo del Cinghiale) e si raggiunge un altro gruppo di case chiamato An Uillin Thiar (che inglecizzato diventa Ilion).
Qui la dorsale rocciosa che parte da sud con il Binn Doire Chlair e prosegue con il Binn Chorr e il Binn an tSaighdira finendo con il Binn an Choire Bhig nella parte superiore della valle dell'Inagh, forma 2 grosse conche di origine glaciale. Si fiancheggia il Cnoc na hUilleann e da qui si possono ammirare i Twelve Bens che rimangono al di l del Lago Inagh.
Ad 1 chilometro da questo punto la strada svolta verso ovest, mentre la "Western Way" prosegue dritta. Se si sceglie di seguire la strada, poco dopo si incrocia la strada principale che corre lungo il Lago Inagh; qui ci si pu fermare in quanto ci sono diversi tipi di alloggi; se invece si sceglie di seguire la "Western Way" e cio la vecchia strada che andava da Leenane a Recess consigliabile indossare calzature che proteggano dall'acqua, in quanto il terreno decisamente paludoso. Di questa vecchia strada si possono sentire (se non proprio vedere) le lastre che formavano il sentiero originale sotto uno strato di torba.

ALEXANDER NIMMO:

La strada che da questo punto si vede sotto e che attraversa tutta la vallata dell'Inagh fu costruita all'inizio del 1800, quasi sicuramente su progetto di Alexander Nimmo.
L'Ingegnere Nimmo lavor attorno al 1820 soltanto per una decina di anni nel Connemara, ma fece costruire veramente tante cose tra cui il villaggio e il porto di Roundstone e la strada tra Oughterard e Clifden.

PERCORSO (seconda parte):

In mezzo a questa palude, ci si ritrova improvvisamente su alcuni appezzamenti di erba verde e classici muretti; essi non sono altro che i resti di una tenuta abitata prima della "grande fame", a testimonianza che in questa area la popolazione era probabilmente 3 volte di quella odierna.
Lungo questa strada appena oltrepassato il Km 42 si incontra Tooreenacoona costituita da un ponte, una strada non asfaltata e l'ingresso a una foresta.
La "Western Way" prosegue all'interno della foresta, per volendo svoltando a sinistra si pu sostare in un alloggio a 2,5 Km da qui che rimane sulla strada lungo il Passo Kylemore.


home page - sport - trekking - doire bh riada - tooreenacoona